domenica 21 maggio 2017

Lo dedico a TE


Dedicato a…
chi trova un valido motivo per alzarsi al mattino
e se non c’è lo crea con l’immaginazione.
A chi crede in sé e non dimentica di credere negli altri.
A chi ascolta la propria voce interiore
e la manifesta, oltre il brusio e il grigiore del mondo.
Agli entusiasti, ai tenaci, ai caparbi
e a chi non si arrende nonostante le prove.
A chi tende la mano senza interessi
e chi, nonostante le ingiustizie,
è il primo a far bene e a cambiare le cose.
A voi è dato di governare le leggi del mondo,
perché se esiste una Via, la troverete,
se non esiste, la immaginerete quel tanto che basta
per trasformarla in realtà.
A voi, dedico un sogno,
piccole parole, piccole cose.

Stephen Littleword, Piccole cose






Nido d'Amor



Dolce e soave, batte il Cuor
Senza lasciar ancor, alcun dolor.

Fermo nel suo tremor,
spavaldo pulsa ogni or.

Possente e devoto Signor,
dell' immenso e sterminato Amor!


                                 Leda Caminati





Fiore


In fondo ad un baule ho lasciato un fiore,
pegno d'amore di un tempo che fu.
Ricordo vivo di quel momento lontano nel tempo,
quasi disperso, nell'antico amar.
Tocco quel fiore pensando al segreto,
del cuor, di quell' amore gentil.
Ancora vivo, ancora forte, ancora tenero,
ancora dolce, il suo sentir!

               Leda Caminati






Se Tu Sentissi


Se tu solo sentissi il suono dell' immenso Universo
forse sapresti abbandonarti a quell' onda d' amore che ogni cosa pervade.
Se tu solo guardassi con nuovi occhi 
la meraviglia dell'immeso creato che ti circonda,
sapresti apprezzare tutto ciò che Dio ha saputo donare.
Se tu solo vibrassi all' unisono con ogni molecola di luce e d' amore, che luminosa vive intorno a te, 
capiresti quanta fortuna bacia ogni giorno il tuo essere uomo.
Se tu solo amassi te stesso come Dio ti ama, 
sentiresti nel cuore e in ogni atomo di te,
quel vibrar d' amore, di luce, di pace,
capiresti il segreto dell' amore vero
che non chiede 
ma offre sempre se stesso
a chi amore non ha!

                                        Leda Caminati





 

lunedì 20 giugno 2016

Il Senso


E poi nasci.....
catapultato su questa Terra,
girovago di un Eterno senza fine.
E ti ritrovi a Vivere,
senza capire perchè,
ma scoprirai solo col tempo che 
ogni cosa ha un Senso.
E Gioia .... e Dolore 
alla fine per Te, avranno lo stesso Sapore.
A volte si è chiamati a Vivere ciò che pensavamo impossibile, 
spingendo il nostro corpo e la nostra anima
verso traguardi proibiti e accessibili a pochi.
Questa è la Sfida che richiede Coraggio e Azione, senza lasciarsi cadere cedendo a sconforto e depressione.
Solo dopo un lungo peregrinare,
capirai che non è stato tutto invano
e dall'altra parte troverai Colui che ti 
allungherà la mano.
Ri-troverai quel Dio ignoto in cui hai Sempre Sperato e capirai....
che non ti ha mai abbandonato.
Ri-troverai la Luce persa lungo il Cammino
 e nella Luce a Dio ti sentirai Vicino.
Abbraccerai l'Amore, quello Vero,
lasciandoti trasportare dal Cuore
e come avevi sperato, 
capirai che il dolore vissuto 
non andrà mai sprecato.

Leda Caminati








giovedì 26 maggio 2016

L' Uccellino dalle piume di zucchero a velo


Nella gabbia dei Sogni....
c'è un uccellino felice dalle piume dorate, bagnate, e asciugate dall' aria umida di un Estate dal brivido caldo, speziato di nuvole dissolte nel vento.
Nella gabbia dei Sogni....
l'uccellino dalle piume di zucchero a velo, danza felice, senza curarsi dell' avvicendarsi  delle stagioni impazzite.
l'uccellino è semplicemente felice di essere, di esistere in quel marasma di ore svanite nel tempo, perdute nei vapori soffici di un futuro incerto....
lui non si preoccupa....lui è felice ....lui vive.....
respira la vita..... lui crede.... lui si affida.....
lui riceve forza e continua.... ad essere.....
perchè questo gli chiede la vita!
                                          Leda Caminati 
 

Meraviglioso Istante


Quello che ho gia’ visto non conta piu’ niente.
Il passato ed il futuro non sono realta’
ma solo effimere illusioni.
Devo liberarmi del tempo e vivere il presente
giacche’ non esiste altro tempo
che questo meraviglioso istante.

Alda Merini